Palinuro

“Là dove incantava già gli antichi greci”:

così Palinuro accoglie i suoi visitatori. Posta all’ingresso del paese, questa frase suggerisce immediatamente le due caratteristiche principali della località: storicità e bellezza.Luogo incantato che evoca alla mente suggestioni e fantasie di una terra antica, Palinuro è una delle principali località turistiche più apprezzate e raggiunte della Campania meridionale. Fascinoso posto di selvagge bellezze naturalistiche, contornato

dall’aureola del mito che inebria ogni turista con stralci del suo panorama e della sua storia. Da piccolo borgo di pescatori dei primi del Novecento si è imposto alla mondanità internazionale per le sue incomparabili ricchezze naturali e storiche. La tradizione del piccolo centro, che sorge a ridosso di un’insenatura rocciosa del basso Cilento, si sposa fatalmente con i fatti mitici narrati nei versi virgiliani dell’Eneide e che avvolgono il nome di Palinuro di uno spettro quasi surreale; Palinuro era infatti il mitico nocchiero della flotta di Enea.

Un mare che non ha confronti per la qualità delle acque, elemento fondamentale della forte promozione

turistica, che associato alle decantate grotte, alle spiagge dorate e alle piccole insenature nascoste

ne fanno un luogo unico fra le perle del Cilento. Le giornate a Palinuro sono ricche di cose da fare e vedere. Scorazzare a piedi, a cavallo o comodamente seduti in jeep fra i sentieri, le pinete o i querceti che costeggiano il mare, godendosi l'entroterra, la suggestione di balconate dalle viste spettacolari. A bordo di tipiche imbarcazioni, si può navigare alla scoperta del grande tesoro sottomarino di Capo Palinuro: 35 meravigliose grotte marine dalle mille e diversissime caratteristiche. Partendo alla scoperta delle acque cristalline e incomparabili della Baia del Buondormire, una rada dalle sabbie chiarissime in un'insenaturaa strapiombo, ci si inoltra poi alla visita nella Grotta Azzurra, spettacolo unico di colori, trasparenze e gemme turchesi, soprattutto quando al tramonto la luce filtra all'interno. L’avventura prosegue, poi, verso le Grotte d'Argento, del Sangue e dei Monaci. La prima è ravvivata da bellissimi riflessi, la seconda colorata da microalghe rosse, e la terza ornata da stalattiti che sembrano monaci in preghiera. A seguire la Cala Fetente, dove è possibile fare un bagno nell’acqua sulfurea, e la Grotta delle Ossa che assieme alla Grotta Visco rappresenta una importante testimonianza del Paleolitico. Qui, sono stati rinvenuti i resti dell'Homo Camerotensis, un uomo preistorico risalente a circa 540.000 anni a.C.. E ancora, dopo la Grotta dei Porci, ecco il celebre arco naturale di roccia di mimetite con una miriade di sfumature di colore, che si affaccia sulla

suggestiva spiaggia di sabbia e ciottoli. E poi la Grotta Viola, la Cattedrale, la Sala della Neve, la

Grotta del Lago. Grazie alla collaudata ricettività alberghiera, Palinuro oggi recita un ruolo primario sulla costa del Cilento. Affascinanti complessi ricettivi portano avanti un’imprenditoria turistica di tutto rispetto con esiti ragguardevoli per tutta l’economia locale. Ma Palinuro non è solo relax e mare. Al risplendere della luna la piccola località si veste con un nuovo manto, quello notturno del divertimento e dello svago. Le arterie principali diventano isola pedonale; una passerella di un chilometro fra discopub, ristoranti, negozi griffati e case d'artigianato locale. Migliaia di persone affollano il centro per rilassanti passeggiate o semplicemente per gustare una coppa gelato comodamente seduti ai tavolini di gelaterie e bar. Per chi invece vuole regalarsi

delle indimenticabili cene, può affacciarsi alla diversità di ristoranti rigorosamente specializzati nell'offerta di piatti freschi e ricette caratteristiche della scuola culinaria del Cilento, realizzati con la cura propria delle antiche massaie. Carne e pesce dell'entroterra e del mare di Palinuro da gustare apprezzando la bontà dei vini di produzione locale. Allo scoccar della mezzanotte, poi, è tutto un tripudio di locali aperti per gli amanti della movida. Munite di navette, le discoteche di Palinuro mixano suggestione a divertimento. Sotto grotte mozzafiato,come quella del Ciclope che ospita l’omonima discoteca, o direttamente sulla spiaggia fino

a ritrovarsi in mare, si consumano party e serate a tema con i nuovi ritmi di disk jokey apprezzati in tutto il mondo, con personalità dello spettacolo e cabarettisti di prim'ordine. Ma non è ancora tutto. Gli eventi culturali, musicali, enogastronomici e le feste si susseguono incessantemente offrendo il clou del divertimento e dell'intrattenimento grazie al talento di personalità di rilievo dello spettacolo del panorama italiano e internazionale. Tra le bellezze paesaggistiche, gli squarci di natura viva e le numerose grotte, Palinuro è una

delle località più belle del Cilento meridionale che si nasconde e manifesta tra i fondali dai mille colori

e le rocce dell’omonimo promontorio che la racchiudono, divenendo una delle mete più raggiunte durante la stagione calda. 

Luogo incantato che evoca alla mente suggestioni e fantasie

di una terra antica, Palinuro è una delle principali località

turistiche più apprezzate e raggiunte della Campania.

Fascinoso posto di selvagge bellezze naturalistiche,

contornato dal mito che inebria ogni turista con

stralci del suo panorama e della sua storia.

Dove siamo...

Contatti:

C.da Torre Gabella

Palinuro di Centola (SA)

84051

Tel: 331.26.11.290

Mail: lidobaiasaracena@libero.it